• Francesca Baldinetti

Brand Identity: l’importanza di creare un’identità solida.

Ogni Brand dovrebbe porsi come obiettivo quello di creare un’ identità forte e caratteristica.


Un Brand che comunica chi è, che crea un’immagine chiara e unica permette al cliente di visualizzarlo, individuarlo e sentirsi parte di esso.



INDICE


Brand Identity: come definirla.


La brand Identity mi piace immaginarla come il fil Rouge che unisce i numerosi elementi che rappresentano ciò che un marchio intende comunicare.


Aaker, la definisce come una combinazione unica di associazioni che un’azienda ambisce a costruire e a mantenere nel tempo.

Una percezione, quindi, profondamente emotiva e istintiva da cui dipenderà il gradimento e di conseguenza il successo di un marchio.


In concreto, costruire una Brand Identity significa evocare delle sensazioni nel pubblico tramite una serie di touch point.


Grazie alla sinergia tra tutti gli elementi i consumatori si identificheranno con maggiore facilità nel brand.


"Tutti i punti di contatto con il cliente devono ricondurre all'identità del Brand. Il messaggio è incisivo quando è unitario"
Faith Hope Consolo

Brand identity. Elementi Brand Identity. Brand. Mission. Vision. Design. Comportamento. Behavior. Schema che rappresenta gli elementi principali della brand identity.

 

Strutturare una Brand Identity: il prisma di Kapferer.


Un’ulteriore definizione del concetto di Brand Identity ce la fornisce il ricercatore statunitense Jean-Noel Kapferer.


Egli afferma che dobbiamo immaginare il brand come una persona di cui dobbiamo delineare tutte le sue caratteristiche, fisionomiche e personali.


Definisce gli elementi della Brand Identity disegnando un prisma: a un estremo pone il marchio, mentre all’altro i potenziali clienti, ai sei lati, invece, fa corrispondere le peculiarità del marchio e le definisce come:


Prisma di Kapferer. Esagono di Kapferer. Esagono con principali elementi che costituiscono la brand identity. Caratteristiche fisiche del Brand. Personalità del Brand. Self-Image. Brand. Marchio.

Le caratteristiche fisiche :

corrispondono agli elementi del brand che sono visibili e oggettivi. Sono le sue caratteristiche esteriori.


Analizzando il caso Nike, le sue caratteristiche fisiche le riconosciamo nell'iconico logo, nel claim motivazionale "Just Do It", nel design curato e minimale.


La personalità :

è il carattere del brand. E’ la componente indispensabile per potersi distinguere ed essere riconoscibile. E’ la voce di un marchio, che detta ciò che un brand dice e come lo dice.


Nike ha una personalità forte e tenace; Il carattere di una persona attiva, atletica e pronta a superare qualsiasi ostacolo.


L’universo culturale :

comprende i valori di cui si fa portavoce il marchio.


I valori di Nike si basano sulla cultura americana, sul benessere fisico e sulla fiducia che il brand istaura con il suo pubblico.


La self-image :

è l’immagine che il target di riferimento ha di se stesso e che deve riflettersi nel brand. Comprende, quindi, la sensazione che un consumatore desidera provare dopo aver interagito con un marchio.


Chi indossa Nike si sente atletico, fresco e motivato.


L’immagine riflessa :

consiste nella tipologia di target che al brand viene associata. Il riflesso corrisponde all’immagine ideale che si ha del cliente; una sorta di stereotipo da tenere come riferimento.


Nike si rivolge a un pubblico energico, giovane, competitivo e consapevole.


La relazione :

rappresenta, invece, il valore aggiunto del marchio, ossia la possibilità che il pubblico stringa un legame con esso. Comprende il coinvolgimento che si verifica tra il marchio e il consumatore. Il rapporto positivo che il brand deve instaurare con il suo pubblico cercando di superare le sue aspettative.


Nike la relazione la basa sul comfort che il brand garantisce e sulla provocazione che spinge il pubblico a conseguire ogni obiettivo "Just Do It" "Yesterday you said tomorrow" "Run the day, don't let It run you"


 

Determinare il successo di un brand: gli step fondamentali.


In base a quanto detto e analizzato, capiamo quanto è importante definire e tener ben presente tutti gli aspetti legati alla nascita e al conseguente successo di un brand.


Difatti, sia l'identità del marchio (Brand Identity) che la strategia del marchio (Brand Strategy) svolgono un ruolo cruciale nell’affermazione del tuo brand.


Qui di seguito, ti propongo, una semplificazione degli aspetti indispensabili da definire per costruire un brand forte e distinguibile.




Definisci chi sei e la tua filosofia


Il punto di partenza è stabilire chi sei, cosa rappresenti, a chi ti rivolgi e come intendi farlo.


Identifica il tuo pubblico target, i suoi problemi e il modo in cui il tuo brand intende risolverli. Tramite l’individuazione della tua buyer persona sarà più semplice sia la comunicazione che la relazione con il cliente.


Fai un’analisi dei vari competitor e distinguiti da loro. Proponi al pubblico qualcosa di unico, nuovo e che si differenzi dalle altre proposte già presenti sul mercato. Crea quindi una forte unique selling proposition.


Stabilisci anche il tuo tono di voce, come vuoi comunicare al tuo pubblico e il mood che vuoi trasmettere.



Trova il nome giusto per il tuo Brand


Anche se può sembrare incredibile, la scelta del naming è determinante per il successo del tuo brand.


Trova un nome accattivante, facile da ricordare, che sia coerente con il tuo prodotto/servizio e con il tuo pubblico di riferimento.


Analizza il mercato, i punti di forza del tuo Brand e sii creativo/a. Gioca con parole semplici, acronimi o fondi tra loro parole esistenti. Mi raccomando, il tuo nome dovrà far subito percepire cosa offre il tuo brand.


Progetta il logo e tutte le sue versioni


La progettazione di un logo non è un’operazione così semplice come spesso si è portati a pensare.


Lo scopo del logo è quello di raccontare visivamente il brand e questo può avvenire in diversi modi:


  • utilizzando un carattere tipografico unico e distintivo (come fa, ad esempio, Google)

  • aggiungendo al nome un’icona o un pittogramma (pensiamo, ad esempio, a Spotify)

  • ricorrendo a un simbolo particolarmente evocativo (come il celebre swoosh di Nike).

I caratteri essenziali per un buon logo sono: la semplicità, la riproducibilità, l’adattabilità e la memorabilità.

Il loghi molto complessi e articolati, anche se graficamente ben fatti, possono risultare confusi e alle volte indecifrabili soprattutto nelle loro versioni ridotte.

Va sempre considerato che un logo deve essere adattabile a diverse applicazioni in diverse dimensioni.

Se ciò non accade la progettazione risulta scadente.


Molto spesso, il logo può essere accompagnato da un payoff, ovvero una breve frase che esprime l’identità, i valori e l’essenza del brand.

Un buon payoff è quindi quell’elemento che potrebbe andare a completare il tuo logo.



Definisci la tua identità di immagine


Della visual identity fanno parte tutti gli elementi grafici e visivi legati al brand, dal logo che abbiamo appena analizzato, alla scelta della palette colori da seguire, alla tipografia, al packaging, ai correlati come dépliant, biglietti da visita, brochure ecc.

.

Un’immagine aziendale efficace, intrigante e d’impatto facilita la creazione di connessioni emotive e mnemoniche con il proprio target di riferimento: non si tratta solo di farsi notare, bensì di comunicare emozioni, suggestioni, creando un legame tra il tuo brand e il consumatore.


Il pubblico si lascerà influenzare dall’aspetto emozionale e, a sua volta, fortemente condizionare dall'impatto visivo che il tuo brand riuscirà a suscitare.



Regala un’esperienza


Vai oltre la vendita.


Offri un’esperienza. Costruisci una relazione a lungo termine con i tuoi clienti attraverso una serie di interazioni fisiche o digitali come, ad esempio, le fasi di assistenza e supporto o i canali di informazione e comunicazione (sito web o pagine social).



Come da una brand strategy e una brand identity si costruisce un forte brand. Brand. Brand Strategy e Brand Identity. Consumer perception. come vuoi che il tuo brand sia percepito, come presenti il tuo brand e il modo in cui i consumatori percepiscono il tuo brand.

 


Spero che questo articolo ti sia stato utile per comprendere come una buona strategia e una coerente identità visiva lavorino insieme per creare un brand forte.

Ora prova a conquistare l’attenzione dei tuoi utenti, rafforza l’identità del tuo brand e la fiducia che riesce a generare. Maggiore sarà la fiducia che infonderai nei tuoi clienti, più grande diventerà il tuo business.


Ti interessa saperne di più? Allora iscriviti alla nostra newsletter per ricevere aggiornamenti e consigli sul mondo del design e della comunicazione, oppure incontriamoci per una chiacchierata informale.

Ci piacerebbe sapere la tua idea e magari aiutarti nel tuo progetto di Brand Identity.






Unisciti alla community 
e sblocca nuove conoscenze

Resta aggiornato suoi nostri movimenti.

Pubblichiamo periodicamente news, articoli e molto altro che potrebbero aiutarti a realizzare il tuo progetto e a gestire la tua attività.

Design & Creative Studio

Studio di Progettazione

e Comunicazione Visiva

Pescara - 65120 - Italia

behance-logo_edited.png
  • Bianco LinkedIn Icon VAV Design and Creative Studio
  • Bianco Facebook Icon VAV Design and Creative Studio
  • Bianco Instagram Icona VAV Design and Creative Studio

2022 - ALL RIGHTS RESERVED